L'impero colpisce ancora

Nel frattempo, dei cultisti...

Boris, come la facciamo sta quest?

Mordheim, dallo Scalpellino di via Matteotti, 15 di Ulricheo

Su imbeccata dei Ladri, i ns eroi si trovano scendono nelle cantine dello scalpellino locale. Tra una lapide ed un numero civico, trovano una botola che li conduce ad un sotterraneo misterioso. Scesa la scala, si ritrovano al piano più alto di una sorta di caverna in pietra, il cui bordo esterno è percorribile da 3 pianerottoli limitati da balaustre (oltre ovviamente al piano più basso). I piani sono collegati tra loro da scale, e dalle balaustre si apprezza la caverna nella sua totalità. Al piano più basso, al centro, è ben visibile un cultista incappucciato che recita parole in un linguaggio sconosciuto, davanti ad un altare di pietra su cui c’è una ragazza ancora viva, vestita di una tunica. Su ogni pianerottolo, vi sono diverse guardie di ronda ma oltre costoro poco distante dal ritualista vi è uno strano tipo coperto da una cappa elegante, intento ad osservare. Dopo un primo tentativo di fare le cose silenziosamente, Durak passa all’attacco cercando di raggiungere l’Osservatore, ma costui si dilegua un attimo prima di essere preso. Ne scaturisce un violento tafferuglio che vede i nostri avere la meglio sui cultisti a difesa del rituale, che però raggiunge il suo compimento. La ragazza vittima del rituale si uccide, senza che nessuno riesca (o intenda) fare niente per evitarlo. Giunge il Commissario Lo Gatto che incarcera il cultista e lascia spazio ai nostri per le loro indagini.
-Perquisiscono il cadavere senza trovare niente di valore.
-Indivuduano un’uscita fognaria da cui probabilmente è fuggito l’Osservatore.

Mordheim, taverna di Gunther, 16 Ulricheo
Si presenta un Nano dall’aspetto distinto, che si qualifica come Ingegner Cane. Dice di voler piazzare a Mordheim la propria bottega, e si fa convincere da Durak a dormire da lui.

Comments

fabio_drovandi

I'm sorry, but we no longer support this web browser. Please upgrade your browser or install Chrome or Firefox to enjoy the full functionality of this site.